Dai Social

4 weeks ago

Bees & Lands
Festeggiare le api solo il 20 maggio a mio parere equivale a festeggiare la donna solo l 8 marzo.Immensa ipocrisia.L ambiente va rispettato ogni singolo giorno, e con esso, tutti I suoi abitanti.E ricordiamo che quando parliamo api,non ce solo miele ed apis mellifera. ... See MoreSee Less
View on Facebook

1 month ago

Bees & Lands
Grazie di ❤️ Abbiamo chiuso le prenotazioni 🛑 e raggiunto un piccolo gruppo di appassionati 🧑‍🤝‍🧑👭👫. Un grande risultato per noi avere la vostra fiducia💛. Una grande sfida, per noi accontentare le vostre curiosità. Domani mattina per i prenotati apriremo i cancelli 🔐 dalle ore 11 fino alle 14Una piccola pausa degustazione🤤, e poi si chiude con un qualche piccola sorpresa.Solo una linea di incontri al mattino, per valutare dove migliorare, a breve ripeteremo con nuove proposte🤐.I punti che spiegheremo li possiamo vedere dalle foto.Un grosso grazie per chi si è segnato, per chi ci contatterà da stasera, aggiungeremo una data a breve su altro percorso che vi comunicheremo nel prossimo post 🙋.Ricordo che le foto scattate domani potrete utilizzarle per il concorso fotografico📷 organizzato dal centro studi romano gandolfi con salva le api salva te stesso.Titolo del concorso 2024 " le stagioni della biodiversità ."#mielerieaperte #visiteguidate #arnieaperte #photooftheday #concorsofotografico ... See MoreSee Less
View on Facebook

2 months ago

Bees & Lands
Anche per questo anno, il ritorno di freddo ed ora l aumento di temperature porteranno a sciamature frequenti...x ... See MoreSee Less
View on Facebook

3 months ago

Bees & Lands
Un weekend alternativo che ci avvicina alla pasqua, una nuova rinascita di stagione, ricca di eventi, prodotti nuovi, e novità importanti, venite a trovarci, a fontevivo #Ortocolto #beesandland #prodottigenuini #weekendalternativi ... See MoreSee Less
View on Facebook

3 months ago

Bees & Lands
Tempo di lettura 1 minuto circaAmo le labbra: le amo perché sono costrette a non toccarsi se vogliono dire "Ti odio" e obbligate a unirsi se vogliono dire "Ti amo".Cit. Fabio VoloNella giornata dedicata alle donne,vogliamo cogliere l occasione per porgervi i migliori auguri, la giornata della donna deve essere festeggiata nel quotidiano e non solo oggi.Noi apicoltori, sappiamo bene quanto è importante l universo femminile, in quanto le api sono una società gestita da femmine e rappresentano l espressione stessa della vita. Ma oggi non parleremo di api, bensì di labbra, si perché le labbra sono uno dei punti più delicati da proteggere ogni giorno, un organo ricco di sensi e dal cui movimento,dipendono parole dolci di protezione,o dure parole di verità come forma di rispetto. Le labbra, dalla cui unione può nascere un bacio, una dimostrazione celeste ed universale d' amore. Le labbra che possono muoversi rivelando un bellissimo sorriso o celando un forte dolore.Le labbra, un vero magnete che conquista, facendoci pendere da esse e confondendo i pensieri più lucidi. Le labbra, non cambiano nel tempo, il corpo si modifica si ingrossa, dimagrisce, invecchia, ma il taglio delle labbra su di un viso no. Potete riconoscere una persona dopo anni anche invecchiata attraverso le labbra e gli occhi.Le labbra di una donna, una vera arma di conquista e di seduzione, una vera fonte si desiderio da proteggere e tutelare.Per festeggiare le donne non solo oggi, Bees&Lands propone ai suoi clienti il 20% di sconto sui prodotti di "protezione",a base di propoli,per il mese di MARZO.Noi di Bees&Lands vogliamo proteggere le nostre labbra, e continuare a far luce sull'utilizzo dei prodotti dell'alveare,non solo per nutrimento,ma anche per proteggere il nostro corpo. A breve importanti news.Per ora vi presentiamo i nostri stick labbra personali, provati e testati dopo anni di esperienza, nostra e degli erboristi che ci affiancano.Seguoteci per conoscere dove trovarci, sarà un anno ricco di eventiAuguri donne, il mondo vi appartiene. ... See MoreSee Less
View on Facebook

4 months ago

Bees & Lands
Tempo di lettura circa 1 minuto e mezzo.Ci colleghiamo al post precedente per lasciare qualche approfondimento in piu.La pioggia dei prossimi giorni aiuterà gli amati alberi a prendere vigore e forza🌼🌳. La primavera si sta preparando con tutte le sue possenti energie🥀🦸‍♂️, volgendo sguardo di sfida al generale inverno molto,troppo clemente quest anno. I fiori stanno per sbocciare e saranno carichi di linfa di quegli alberi riposati e pronti ad esplodere. 🥂🌋 Nel frattempo anche nell alveare è in corso il tumulto primaverile, la regina nutrita di pappa reale fresca con il suo piccolo esercito stanco,inizia ad allevare giovani soldatesse che rimpiazzeranno quelle piu stremate dello scorso autunno. 👵👵L inverno è stato breve ed ingannevole, il poco freddo non ha permesso di rallentate molto il metabolismo e si è mangiato tanto, più del dovuto.🏃‍♂️🧑‍🍳Ma torniamo a noi,le api escono a cercare prodotto fresco, in fondo sono delle fantastiche raccoglitrici.👨‍🌾👩‍🌾 Visitano quasi tutti gli alberi, si anche quelli che non han bisogno di api per lanciarsi messaggi d amore, ma affidano il loro futuro al vento🧡.( Ad esempio il cipresso o il salice o il nocciolo.)Eppure le api sfruttano un meccanismo di abbondanza degli alberi; queste piante, visto che il vento è un grande dispettoso e potrebbe disperdere molto polline, saturano con una produzione immane di polline l aria (da li le allergie es graminacee) per garantirsi il risultato.💘💘 Il meccanismo è li, ovvero le api raccolgono, visitando i fiori asciutti, parti di quel polline per usarlo una volta trasformato in pan d api👩‍🍳,come prodotto proteico ed integrare la loro dieta zuccherosa.E poi la nostra apetta visita quei fiori con cui ha instaurato nei millenni un bellissimo contratto di lavoro, in cui l albero ripaga, il servizio di consegna del polline ad un suo simile, attraverso il rilascio di qualche goccia di nettare🚚🛻 Un amazon naturale in poche parole. Una simbiosi perfetta in cui nessuno può continuare a vivere senza l altro, una reciproca necessità🌏. Con il nettare fresco,cambia la composizione ed il nutrimento della regina e delle giovani larve e porterà la famiglia a svilupparsi a velocità inimmaginabili.🦸‍♂️Le api poi, eccitate come un adolescente, spinte dalla forza sfrenata del risveglio della natura, si porteranno, molto in fretta alla riproduzione sfrenata chiamata sciamatura;una vera e propria tempesta ormonale, ma questa è un altra storia.🤤🤤😜Vorresti vedere e provare piu da vicino tali emozioni? Beh spegni tv e telefono esci e guarda le api bottinare sui fiori🐝🐝, và da un apicoltore che conosce, non un improvvisato, e ti farà vivere una favola in prima persona.🎬Noi siamo parte di questa favola e come tale possiamo essere il cattivo super o lasciar spazio ai veri protagonisti che non siamo noi.📽🎞Alla prossima con i primi problemi....prima di continuare con la storia d amore🤪 ... See MoreSee Less
View on Facebook

4 months ago

Bees & Lands
Tempo di lettura 50 secondi circaUno dei PRINCIPALI problemi dell' apicoltura è dato dalla mancata o breve visita del "generale inverno".💂‍♂️Questo 2024 sta anticipando ancora di più la sua corsa con fioriture ampiamente marzoline già attive a febbraio.🥵 Le api trovando polline e prodotti freschi hanno ripreso a bomba e sono in piena primavera.la stagione apistica è ufficialmente iniziata.🏃‍♂️ questo clima tenderà a far esplodere 🌋le fioriture 🌺🌺in un arco temporale non suo con il rischio di gelate nel mese di marzo🥶🥶🥶, che possono compromettere la produzione frutticola in caso di piante allegate,🤕oppure mettendo a rischio la vita stessa degli alveari con gelate in piena fuoritura e raccolta di nettare e polline compromessi. ☠️Questo potrebbe portare ad interventi di nutrizione di emergenza 🏥da parte degli apicoltori con aumento sostanzioso dei costi di produzione già di per se elevati.😱Speriamo in un 2024 "caldo" ed umido ormai almeno fino a settembre. Questo per garantire una vegetazione folta e rigogliosa che possa aiutare i nostri piccoli ed amati insetti.Buon 2024. ... See MoreSee Less
View on Facebook

4 months ago

Bees & Lands
Tempo lettura circa 1 minuto e mezzo. Inizia la nuova stagione 2024 bees&lands.👨‍🌾Vogliamo iniziarlo cosi con una novità ed un post informativo per tutti.Quelle tre foto rappresentano un nemico,ma non un nemico settoriale ovvero delle api e degli apicoltori, che magari non ti riguarda.😜 No questo è anche tuo nemico e rappresenta un pericolo per la comunità.😵Si chiama vespa velutina è un insetto che non dovrebbe esserci, e che sta alterando la biodiversità,inserendosi in un ciclo vitale per lei nuovo e gurda un po non ha predatori naturali, da qui la sua forte diffusione.Perché è pericolosa,🫨 è piu aggressiva delle vespe comuni, si nutre di cibi molto variegati sopratutto a primavera, frutta insetti e per poi preda api (circa il 20 % della.sua dieta) e costruisce un piccolo nido primario anche nei pressi delle abitazioni.🏚🏘Fa crescere a poco piu della dimensione di un arancia e si possono trovare nei posti più diversi , portici, stalle, case vecchie comunque al riparo, ed Il suo nido primario è come quello di vespa crabro, il nostro calabrone.🐝Alla fine della primavera può scegliere se abbandonare quel nido e crearne uno nuovo sulle cime degli alberi al riparo dalle frasche oppure far crescere il primario.Nel dubbio contattate un apicoltore e fategli vedere il nido, ci si è mossi per primi ed abbiamo le conoscenze per fare le opportune segnalazioni della sua presenza.📣📢Scrivo questo post ora, perché se vedete nelle passeggiate di primavera🏃‍♂️🏃 ( vi sono poche foglie) delle palle di dimensioni di piccole damigiane sugli alberi, segnalateli ,sono nidi dello scorso anno, prendete la posizione con wattsapp e mandate un sms al vostro apicoltore di fiducia.🙏Se andando nelle case vecchie o nelle case di campagna e sotto al portico vi trovate questa palla carinissima attaccata al soffitto, idem come sopra.🙏Non avvicinatevi e non disturbate quei nidi,velutina può spruzzare il veleno ed è urticante per gli occhi. Non ci si avvicina per nessun motivo se non correttamente protetti ad un nido di velutina. È pericoloso se avete bimbi o adolescenti incauti potreste farvi male🏥🚑Grazie della vostra attenzione. Per debita conoscenza,a livello locale, ad oggi velutina è stata ritrovata nell appennino parmense e si sta cercando di limitarne la diffusione. ... See MoreSee Less
View on Facebook

4 months ago

Bees & Lands
Immagine di copertina di Bees & Lands ... See MoreSee Less
View on Facebook